Solofra

Solofra è un comune in provincia id Avellino, il quarto più popolato. È situato nella valle dell’Irno, famoso per la lavorazione delle pelli. È un luogo che attrae l’attenzione di molti turisti principalmente per le tante sorgenti che ospita, le più importanti di queste sono chiamate “Bocche”.

La storia

Le origini della conca risalgono alla preistoria, probabilmente già all’Età del bronzo, quando era abitata da pastori. L’area fu occupata poi da sanniti che crearono un villaggio. Dopo le guerre sannitiche, la zona entrò a  parte della Repubblica Romana. Con la caduta dell’Impero romano diversi popoli si stanziarono a Solofra, tra cui anche i normanni.

Parlando id storia più recente, il territorio fu colpito e danneggiato dal terremoto dell’Irpinia.

Attrazioni

La principale attrazione, amata dai turisti, è la villa rustica romana, ora luogo archeologico. Alcuni monumenti importanti sono: il Palazzo ducale, la Fontana dei Quattro Leoni e il castello di Solofra.

Questa città accoglie anche diverse strutture religiose, tra cui citiamo la Collegiata di San Michele Arcangelo, la chiesa id san Giuliano e quella di Sant’Andrea Apostolo.