Barano d’Ischia

Napoli è una città che offre diverse attrazioni e luoghi da visitare. Ci sono piccoli e grandi comuni, più o meno conosciti. In questo articolo ci soffermiamo su Barano d’Ischia. Si trova nell’isola d’Ischia, ed è caratterizzato da molte colline e cave che col tempo hanno acquisito caratteristiche rurali.

La storia

Il nome Barano compare per la prima volta nel 1300. Inizialmente nacque con il solo nome di “Barano”, nel 18632 assunse poi il nome attuale e definitivo. I primi a giungere in questa frazione furono i greci. Dal 1938 al 1945 fu unito al comune di Ischia, assieme ad altri comuni.

Le attrazioni

Questa frazione è conosciuta per alcuni faste, come la festa di san Giorgio Martire e la festa id san Giovanni Battista.

Tra le cose da vedere in Campania possiamo aggiungere la Torre dei Saraceni e i mulini a vento di Montebarano. Nella piazzetta di Barano troviamo diverse chiese come la chiesa di san Sebastiano e quella di San Rocco.