Santuario della Madonna della Libera (Castellammare di Stabia)

Se ti stai chiedendo cosa vedere in Campania, devi aggiungere alla tua lista Castellammare di Stabia. In questa città, nella frazione della Madonna della Libera, potrai visitare il Santuario della Madonna della Libera. Esso fa parte della parrocchia della chiesa di San Matteo.

La storia

Nel X secolo i monaci benedettini si stanziarono nella zona Camarelle e dipinsero su una nicchia la figura della Madonna con il Bambino e i Santi Giovanni Evangelista e Cataldo. Quando i monaci abbandonarono quest’area, il dipinto venne coperto da un muro sul quale venne raffigurata la stessa immagina ma con San Catello. Nel XV secolo, in quel territorio fu costruita una piccola cappella dedicata a san Cataldo, che poi fu chiusa. Successivamente fu riaperta e nel 1897 fu concessa ai frati cappuccini.

Nel 1939 fu riportato alla luce il dipinto della Madonna originario e di fatto il culto della Madonna della Libera divenne sempre più famoso e importante.

Descrizione

La struttura della chiesa richiama quella di una Basilica con due ingressi. L’interno presenta tre navate di piccole dimensioni. La chiesa presenta poche decorazioni, tra cui una scultura che ritrae San Raffaele Arcangelo e San Francesco ed un quadro che ritrae l’arcangelo Gabriele