Monastero delle Orsoline (Benevento)

Prima di un viaggio ci si chiede cosa vedere in Campania, nella lista rientra la città di Benevento. Nel quartiere Porta Rufina, in via Gaetano Rummo, troviamo il Monastero delle Orsoline, che risale al XVIII secolo.

La storia

Prima del terremoto del 1702, questo territorio era occupato da un orfanotrofio, dedicato a Santa Maria dei Martiri. Il monastero venne costruito a partire dal 1763, grazie all’arcivescovo Francesco Pacca. I lavori furono poi interrotti per poi essere ripresi con l’arcivescovo Francesco Maria Banditi che cedette il Monastero alle Orsoline, e non alle salesiane come doveva essere inizialmente. Le orsoline arrivarono nel 1876. Successivamente furono dedicati degli spazi anche alle fanciulle che seguivano lezioni di ricamo, cucito, seta, musica e pittura.

Nel 1915 nel Monastero fu costruito anche un ospedale per assistere la popolazione durante la prima Guerra Mondiale.

 

Il Monastero ospita anche una chiesa dedicata alla Santissima Trinità.