Chiesa di San Diego dell’ospedaletto (Napoli)

Tra le chiese monumentali di Napoli, troviamo la chiesa di San Diego dell’ospedaletto. In origine si chiamava chiesa di San Gioacchino, attualmente invece è Conosciuta anche come Chiesa di San Giuseppe Maggiore. Si trova nel centro della città. A via Medina.

La storia

Giovanna Castiota ordinò la realizzazione di questa chiesa, nel 1514. Successivamente venne costruito un ospedale dei poveri gentiluomini, e quando morì la beneficiaria, la ciesa fu affidata ai Frati Minori Osservanti. I frati ristrutturarono la chiesa nel 1595 e la dedicarono a San Diego.  Un terremoto del 1784 e i bombardamenti del 1943 danneggiarono la struttura che di conseguenza fu ristrutturata entrambe le volte.

La struttura

All’esterno, i portali sono in stucco e quelli laterali presentano anche dei finestroni. Il portale centrale troviamo un timpano con al centro una lapide. In alto ci sono campanili e due orologi.

All’interno della chiesa ci sono due navate, decorati con affreschi di artisti appartenenti al naturalismo cavaggesco. Molte opere sono state perdute con il terremoto del 1784.

Il chiostro

Nel 1595 la chiesa fu arricchita con un chiostro, fondato da Agostino de Cupitis.