Chiesa di S. Maria dei Longobardi, Novi Velia (Salerno)

La Campania è una delle regioni Italiane che offre molto a tutti coloro che la visitano. E’ la meta giusta per chi cerca una vacanza di mare ma anche per chi desidera organizzare un viaggio storico culturale.

In tutto il territorio troviamo siti archeologici, borghi suggestivi, mare cristallino e parchi. Un viaggio in Campania sarà apprezzato da tutti coloro che amano la cultura e la storia, basti pensare che vi sono resti risalenti all’epoca della dominazione romana e borbonica ma soprattutto ci sono gli scavi archeologici di Pompei. Ciò che non manca sono i borghi che conquistano tutti i visitatori. Gli amanti della natura, invece, possono organizzare lunghe passeggiate e fare trekking; tra i più apprezzati ricordiamo il Sentiero degli Dei, in Costiera Amalfitana e il Parco Nazionale del Cilento. Chi desidera la tranquillità e il relax può organizzare un soggiorno presso alcune baie della regione, una delle più belle in assoluto è la Baia di Ieranto a Punta Licosa.

In Campania, inoltre, non manca il buon cibo, la regione è riconosciuta in tutto il mondo per la pizza, ma anche per il babà e il limoncello.
Vediamo insieme quali sono i principali luoghi di interesse culturale della regione.

Chiesa di S. Maria dei Longobardi, Novi Velia: descrizione

La Chiesa di Santa Maria dei Longobardi fu realizzata fuori le mura della città ed ebbe anche funzione di fortezza in quanto inserita nella murazione che veniva spostata più in avanti. Ad essa fu adagiata la nuova porta che assunse naturalmente il nome di Porta dei Longobardi. Questa chiesa, nei secoli, diede sempre maggior lustro al paese per la sua bellezza e ricchezza di opere d’arte che seppe nel tempo procurarsi
Nel corso del XVI e XVII secolo, la Chiesa raggiunse una posizione privilegiata proprio perchè presso di essa confluivano le rendite di altre parrocchie ormai soppresse. L’importanza di Santa Maria dei Lombardi ha però origini più antiche che si intrecciano con le vicende dei Longobardi, popolo devoto, capace di dare unità spirituale e storica alla complessa geografia religiosa e territoriale del Cilento; da una parte, quindi, la divisione del territorio in due circoscrizioni, le cui sedi furono appunto Novi e Rocca Cilento, dall’altra, fondare a Novi una chiesa che si contrapponesse con la liturgia latina alla officiatura del rito greco di S. Maria dei Greci.
La Chiesa presenta una facciata in stile settecentesco, ma ha origini ben più antiche. Oltre ad essere uno scrigno di opere d’arte (vedi l’apposito depliant), è un esempio di architettura religiosa e militare . Fu costruita dai Longobardi (1200-1330), addossata a una preesistente cinta muraria.La parte più antica , anteriore all’anno mille, è la suggestiva Cripta di stile bizantino ricca di affreschi di epoche diverse. Alla Chiesa si accede da un portone, sovrastato dallo stemma della famiglia Pinto; appena entrati si ha l’impressione di un luogo ricco di arte, storia, cultura, un susseguirsi di statue, affreschi, sculture (financo nella sagrestia). Entrate e non ve ne pentirete!La Chiesa, originariamente composta da una sola navata con pianta a croce latina in stile romanico, fu ampliata con le altre due navate nel 1700 per aumentarne la capienza e adeguarla allo standing di residenza vescovile. Quella centrale, la più antica, è impreziosita da un pregevole cassettone ligneo con riquadri decorati a tempera, cui sono sovrapposte cinque tele del ‘700.

Indirizzo: 84060 P.zza dei Longobardi – Novi Velia – 40.2247039 – 15.2866301

Come arrivare in Campania

La Regione Campania è situata nell’Italia Meridionale ed è bagnata dal Mar Tirreno. Il capoluogo della regione è Napoli, popolata da quasi un milione di abitanti. Le altre provincie della regione sono: Salerno, Avellino, Benevento e Caserta, dove sono visibili bellezze naturali architettoniche incredibili.

Ma come si può raggiungere? Si raggiunge in auto, in treno, con l’aereo e con la nave. Vediamo quindi di seguito le diverse soluzioni.

Raggiungere la Campania in auto

La Campania si raggiunge facilmente in auto da tutta l’Italia poichè si collega all’ Autostrada A1. Le strade statali principali della regione sono: strada statale 414 di Montecalvo Irpino, strada statale 90 delle Puglie, strada statale 91 della Valle del Sele, strada statale 608 di Teano, strada statale 7 quater Via Domitiana, strada statale 145 Sorrentina, strada statale 163 Amalfitana, strada statale 268 del Vesuvio.

Raggiungere la Campania in treno

Per raggiungere la Campania con il treno è possibile scegliere tra diverse soluzioni. Innanzitutto vi è l’alta velocità ferroviaria che consente di raggiungere la città di Napoli, di Afragola, di Salerno. In poche ore si raggiunge la Campania partendo da Milano, Torino e Venezia.
In alternativa, si può partire con un treno regionale partendo da nord e dal sud Italia.

Raggiungere la Campania in aereo

L’unico aeroporto della Campania è quello di Napoli Capodichino.

Raggiungere la Campania con la nave

Numerosi sono i porti che sono presenti nella Regione Campania, il più importante di tutti è quello di Salerno. Dal porto di Napoli e Salerno partono navi che raggiungono anche altre Regioni Italiane e stati esteri.
Altri porti, invece, consentono di raggiungere le isole dell’arcipelago campano come ad esempio Ischia, Procida e Capri. Tutti i porti sono ben collegati con le stazioni ferroviarie.

Consigli di viaggio

Se hai bisogno di ricevere informazioni inerenti al tuo prossimo viaggio in Campania oppure se desideri effettuare prenotazioni di hotel, ristoranti, treni, navi e tanto altro contattaci.