Chiesa dell’Annunziatella

Sei un turista alla ricerca delle cose da vedere in Campania? Salerno è la città giusta per te. Si tratta di una città ricca di storia e cultura, in cui non mancano i richiami all’arte. Tra le attrazioni principali abbiamo la chiesa dell’Annunziatella, il cui nome originario era “chiesa di Sant’Andrea Apostolo”, sita in via Canali.

La storia

La chiesa fu inaugurata nel 1758 dalle fanciulle del conservatorio accanto. Loro potevano accedere alla chiesa dal secondo piano dell’istituto, attraverso l’ala destra.

Con lo sbarco a Salerno del 1943 la chiesa subì profondi danni e dopo tanti anni in cui è stata tralasciata, nel 1994 è poi stata ristrutturata.

La struttura

Dall’esterno la chiesa dell’Annunziatella appare con una facciata con fondo giallo, decorata con dettagli in di bianco. Questa presenta un portale in pietra con due nicchie ornate da cornici in stucco. Sul timpano, invece, è posto lo stemma del conservatorio. La facciata, è stata modificata negli ultimi tempi, e accoglie una fontana coperta da un tetto a forma di cupola. Sull’altare maggiore troviamo uno dei due cori, l’altro invece è posto sul portale d’ingresso.

L’interno della chiesa è in stile barocco, principalmente decorato con stucchi. La navata è unica e lateralmente presenta delle cappelle con dipinti settecenteschi. L’altare maggiore, invece, è in marmo.